Amazon Smart Air

Amazon ci ormai abituati a ricevere ogni anno almeno una novità per la domotica e per rendere pi smart la nostra casa; non c’è ormai più nessuna stanza senza almeno un dispositivo Amazon.

Oggi vi parlo dell’ultimo arrivato, ossia Amazon Smart Air, un dispositivo che nasce per controllare la qualità dell’aria che respiriamo all’interno delle nostre case. Utile? Inutile? non ti anticipo nulla e ti rimando alla lettura di questo articolo.

Recensione Amazon Smart Air

Amazon Smart Air si presenta come un elegante scatolotto bianco relativamente piccolo (65 x 65 x 45 mm) del peso di poco più di 100 grammi interamente realizzato in materiali plastici di buona qualità.

Nella parte frontale è presente una spia led multicolore per il funzionamento dell’apparecchio ed una presa d’aria, nella parte posteriore il bottone di accensione e l’uscita per l’alimentazione. Tutto qui, non ci sono display perché tutte informazioni rilevate sulla qualità dell’aria, come ti spiegherò a breve, saranno consultabili solo dall’app Alexa.

Amazon Smart Air 1

All’interno, oltre i sensori c’è tutto il necessario per la connessione WiFi e Bluetooth 4.1 ma non sono presenti autoparlanti ne microfoni; non è integrato Alexa. Si tratta quindi di un grosso e potente sensore per la qualità dell’aria.

L’installazione è estremamente semplice, dovrai solo collegare il dispositivo alla presa elettrica e cercarlo dall’app alexa cercando un nuovo dispositivo (come hai fatto ad esempio per collegare la lampadina).

Amazon Smart Air è in grado di valutare in tempo reale la qualità dell’aria all’interno di una stanza rilevando la percentuale di monossido di carbonio (CO), particolato, composti organici volatili (VOC) oltre che alla temperatura ed umidità.

Amazon Smart Air 2

Circa la qualità delle misurazioni Amazon garantisce un margine di errore molto basso (circa 10%/20% e 1° per la temperatura). Da un veloce confronto con un altro sistema di monitoraggio (Dyson) il margine di errore sembra essere quello riferito dal produttore.

Non esiste un limite massimo di dimensioni di stanza per il dispositivo ma viene da se che ogni stanza avrà bisogno di un Amazon Smart Air per essere correttamente monitorata.

Il led multicolore frontale ti mostra immediatamente la qualità dell’aria (in base al colore del led) ma, come ti dicevo i dati rilevati sulla qualità dell’aria sono consultabili dall’app Alexa; dall’app si possono ottenere molte informazioni ma sfortunatamente non si riescono ad eseguire routine se non con la temperatura, probabilmente aggiornamenti futuri rimuoveranno questa limitazione che rende il dispositivo Amazon Smart Air come un sensore di sola rilevazione anziché un sensore per innescare determinati automatismi. In soldoni non potrai, ad esempio, creare una routine per accendere il purificatore se la qualità dell’aria è scarsa.

L’app permette di controllare le tendenze per un periodo di tempo e ottenere consigli su come migliorare la qualità dell’aria e le informazioni sono molto curate, inoltre l’app ti invia notifiche nel caso la qualità dell’aria non sia delle migliori. L’integrazione con i comandi vocali invece non è ancora delle migliori ma questo perché si tratta di un nuovo prodotto e dovrà essere perfezionato l’ecosistema per la sua massima integrazione.

Amazon Smart AIr

Ad ogni modo puoi sapere informazioni sull’aria con il comando vocale “Com’è la qualità dell’aria interna?”.

Quindi nel complesso si tratta di un ottimo sensore dell’aria che è ancora “alle prime armi” e necessita di numerosi aggiornamenti del software prima di potersi dire completo. Sfortunatamente costa molto, circa 80 euro su Amazon e c’è da chiedersi se valga la pena di spendere tutti questi soldi per vedere lo stato dell’aria o spendere qualcosa di più per acquistare un purificatore (ad esempio lo Xiaomi) che non si limita a controllare la qualità ma fa molto di più, la migliora!

In effetti chiunque abbia un purificatore d’aria smart non sentirà la necessità di acquistare lo Amazon Smart Air perché ha già il sensore integrato del purificatore e chi invece non ha un purificatore non ha interesse allo stato dell’aria e allora mi chiedo… a cosa serve? Quando avrà la risposta aggiornerò questa recensione….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.