Come deframmentare Windows

Possiedi un computer con disco meccanico (per capirci i classici hard disk non SSD) e noti un certo rallentamento del computer? Ti sei mai preoccupato di deframmentare Windows? O meglio della deframmentazione disco.

Senza entrare troppo nel tecnicismo possiamo dire che deframmentare un disco significa riordinare i dati al suo interno facendo in modo che i dati di ciascun file si trovino in posizioni contigue del disco; quando si scrive su un disco infatti i dati non vengono scritti in zone contigue e la lettura di un file può richiedere vari passaggi della testina del disco. La deframmentazione disco, ordinando i dati nel disco, riduce  i tempi di accesso e lettura dei file. Per questo è importante che periodicamente i dischi vengano deframmentati; se invece hai un disco SSD la deframmentazione è da evitare perché assolutamente inutile.

Deframmentare Windows

Su windows esiste un’apposita funzione per la deframmentazione dei dischi chiamata Utilità di deframmentazione che vi permetterà di deframmentare dischi in maniera semplice e veloce.

Per deframmentare Windows 10 premi il tasto di windows (il tasto con il simbolo della bandierina in basso a sinistra dello schermo) e scrivi la parola Defrag; in seguito seleziona la voce Deframmenta e ottimizza unità dal menù per aprire l’Utilità di deframmentazione di windows 10.

deframmentare Windows

In questa maschera sono presenti due bottoni: Analizza permette di analizzare il disco per verificare se è necessaria la deframmentazione; Ottimizza esegue una analisi e deframmentazione del disco. Quello che dovrai fare per deframmentare Windows è selezionare il disco da ottimizzare e poi premere sul tasto ottimizza. La procedura richiederà del tempo per essere completata, nel frattempo è preferibile non eseguire operazioni con il PC. Per eseguire questa operazione dovrai disporre dei privilegi di amministratore windows.

N.B. Se nel riquadro Ottimizzazione Pianificazione vedi la scritta Attivata allora vuol dire che è stato impostata in automatico una procedura (operazione pianificata) che eseguirà la deframmentazione disco per cui non dovrai eseguire la deframmentazione disco manualmente.

In alternativa puoi eseguire una deframmentazione più completa direttamente da DOS. Premi contemporaneamente i tasti Windows ed “R” e nella finestra che viene mostrata scrivi cmd e premi OK. Si aprirà la finestra shell di dos dalla quale potrete scrivere il comando

defrag.exe -c -w -f 

che avvierà la deframmentazione completa su tutti i dischi del PC. Per eseguire questa operazione dovrai disporre dei privilegi di amministratore windows.

Programmi per deframmentare dischi

La deframmentazione dei dischi manuale non ti piace e cerchi un’applicazione che faccia tutto per te? In internet puoi trovare molti programmi gratuiti per deframmentare dischi.

il più famoso è sicuramente Defraggler che puoi scaricare da questa pagina cliccando sul tasto verde con scritto Download Free Version. L’azienda che lo ha sviluppato è la stessa di CCleaner per cui è una garanzia di qualità. Questo programma è veramente completo e ti permette anche di schedulare la deframmentazione in automatico a determinati orari (ad esempio di notte quando non usi il computer).

Come deframmentare Windows 2

Un altro buon programma gratuito per deframmentare dischi è SmartDefrag sviluppato da Iobit. Funziona su tutte le versioni di windows; puoi scaricare questo programma da questa pagina cliccando sul tasto verde con scritto Scarica Gratis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.