Come usare Virtual Box

Dopo aver letto il mio articolo sulle machine virtuali hai finalmente capito quanto possono essere utili ed hai deciso di metterne in piedi una sul tuo computer? Optando per una soluzione gratuita ti sei orientato su Virtual Box ma ancora non sai da dove cominciare e sopratutto come poter usare Virtual Box? Non ti preoccupare, all’inizio può sembrare tutto molto complicato ma ti assicuro che è solo questione di tempo per diventare veri esperti e sfruttare appieno le potenzialità delle macchine virtuali. Io, nel mio piccolo, ti darò una mano spiegandoti come usare Virtual Box o meglio come fare i primi passi, il resto lo farai tu.

Come usare Virtual Box

Prima di tutto voglio farti capire cosa è virtual box e ti dico subito che si tratta forse del software gratuito per la virtualizzazione più utilizzato al momento. Il fatto che sia gratuito non vuo, dire che non sia funzionale o professionale, Virtual Box ha tutte le funzioni necessarie inclusa un’ottima gestione dei snapshot e integrazione tra computer guest e host.

Virtual Box permette di creare macchine virtuali “portatili” che puoi inserire in chiavette USB e far girare quando ne hai la necessità su qualsiasi postazione tu voglia; in questo caso dovrai scaricare Virtualbox Portable.

Usare Virtual Box è molto semplice e non sono richieste particolari conoscenze se non un pizzico di pazienza all’inizio per “capirne la filosofia”; per prima cosa vediamo come si esegue l’Installazione Virtual Box.

Una piccola premessa che ti sarà molto utile in seguito; nel mondo delle virtualizzazioni si parlerà spesso di Host e Guest; la macchina Host è la macchina fisica dove andrai ad installare il programma di virtualizzazione Virtual Box ad esempio il tuo computer di casa e quindi il sistema operativo Host sarà il sistema operativo del tuo computer. La macchina Guest invece è il computer virtuale che metterai in piedi utilizzando Virtual Box.

Installazione Virtual Box

La procedura per l’Installazione Virtual Box è veramente molto semplice; per prima cosa scarica il programma dalla pagina dei download premendo sulla scritta con il nome del sistema operativo che hai installato sul tuo computer (ad esempio se hai Windows premi su Windows Host) sotto la voce platform packages. Una volta scaricato il file di installazione avvialo con un doppio click e premi sempre su Avanti per completare l’installazione. Su Mac l’installazione è simile; dovrai premere sul file dmg scaricato ed avviarlo con le normali procedure di installazione per il mac.

Creazione Macchina Virtuale

Una volta completata l’installazione avvia il programma per cominciare ad usare Virtual Box; la schermata principale è molto minimale e quindi semplice; nel riquadro di sinistra troverai tutte le tue macchine virtuali create e in quello di destra i dettagli.

usare Virtual Box

Se hai capito cosa è virtual box allora avrai intuito che la prima cosa da fare a questo punto è creare una macchina virtuale e quindi dovrai mettere in piedi un computer “virtuale” scegliendo il sistema operativo da utilizzare. Quindi dovrai prima specificare la configurazione della macchina (ad esempio CPU, memoria, dimensione dei dischi etc.) e poi caricare il file ISO del sistema operativo. Complicato? In realtà no perché la procedura per la creazione Macchina Virtuale è completamente guidata .

Apri Virtual Box e premi sul tasto in alto a sinistra con scritto Nuova (o new se utilizzi la versione in inglese) per aprire la maschera di creazione macchina virtuale; l’intera procedura di creazione di una macchina virtuale è infatti guidata passo passo.

cosa è virtual box

Da qui non dovrai far altro che assegnare un nome alla macchina (utilizza un nome che ti aiuti ad identificare il contenuto della macchina) , il Tipo (il tipo di sistema operativo) e la versione del sistema operativo. Una volta fatto premi su Successivo per proseguire nella creazione Macchina Virtuale.

Installazione Virtual Box

Ora dovrai configurare l’hardware virtuale della macchina impostando dapprima la RAM della macchina (cerca di non esagerare per non rallentare troppo il computer Host mentre la macchina virtuale è in esecuzione); successivamente dovrai impostare il Disco Virtuale definendone anche la dimensione (ti consiglio di selezionare la voce VDI). Una volta eseguito anche questo passaggio premi sul tasto crea per completare la Creazione Macchina Virtuale.

Creazione Macchina Virtuale

Puoi modificare in qualsiasi momento i parametri della macchina virtuale premendo il tasto del mouse sopra l’icona della macchina e poi premendo sl tasto Impostazioni, si aprirà la schermata delle impostazioni della macchina dove potrai cambiare il nome della macchina, le caratteristiche tecniche (ad esempio la memoria) ed impostare alcune cartelle condivise tra la macchina virtuale e la macchina Host.

Installazione Sistema Operativo su Virtual Box

Una volta creata la macchina virtuale dovrai installare un sistema operativo; per fare questo ti basterà caricare l’immagine ISO del sistema operativo e seguire la procedura esattamente come se stessi installando il sistema operativo su una macchina fisica.

Per fare questo seleziona la macchina virtuale dalla finestra principale di Virtual Box e poi premi sul tasto Avvia; la macchina verrà avviata e ti verrà chiesto di selezionare il file ISO contenente il setup del sistema operativo.

Puoi utilizzare un sistema operativo Windows o Linux, l’importante è che tu abbia la ISO a portata di mano.

Una volta completata l’installazione del sistema operativo dovrai installare dei “driver virtuali” chiamati Guest Additions; per fare questo avvia la macchina virtuale e poi premi sul menù Dispositivi e poi seleziona Inserisci l’immagine del CD delle Guest Additions, a questo punto verrà montato un CD virtuale e sia avvierà in automatico l’installazione dei Guest Additions.

dopodiché pigia sul menu Dispositivi e seleziona la voce Inserisci l’immagine del CD delle Guest Additions… dal menu visualizzato.

Ora che sai cosa è virtual box e soprattutto come usare Virtual Box non ti resta che metterti all’opera e creare subito una macchina virtuale sul tuo computer di casa. Se vuoi maggiori informazioni sulla creazione di macchine virtuali con VirtualBox puoi consultare le pagine ufficiali di supporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.