Come zippare una cartella su Mac

Se sei nuovo nel mondo Mac allora potresti incontrare alcune difficoltà iniziali; nulla di preoccupante, si tratta solo di prendere la mano con questo sistema operativo che, per molti versi, è simile a Windows. Tra le tante difficoltà iniziali potresti non riuscire a zippare una cartella su Mac. In realtà la procedura per comprimere cartella da mac è molto semplice e dopo averla utilizzata un paio di volte non avrai più nessun problema ad agire con zip su mac.

Quindi, senza perdermi troppo in chiacchiere inutili ti vado subito a spiegare come comprimere una cartella con mac.

Come zippare una cartella su Mac

Va detto fin da subito che, esattamente come avviene per le versioni più recenti di Windows, su Mac la funzione per comprimere file e cartelle è integrata nel sistema operativo e quindi, a meno che tu non abbia bisogno di particolari funzionalità (come ad esempio file zippati con password) per zippare una cartella su Mac non avrai bisogno di nessun programma aggiuntivo. Inoltre in file compressi su mac utilizzano lo stesso algoritmo di windows per cui una volta compressi li potrai decomprimere anche su windows.

Quindi per comprimere cartella da mac ti basterà cliccare con il tasto destro del mouse e, dal menù che verrà visualizzato, selezionare la voce Comprimi. In questa maniera verrà creata una copia compressa della cartella (un file zip) all’interno dello stesso percorso della cartella che avete compresso e con lo stesso nome. Fatto! Avevo ragione o no a dire che zippare una cartella su Mac è veramente semplice?

Questa procedura però non permette di proteggere il file zip con una password. Se hai bisogno di comprimere cartella da mac con password allora dovrai utilizzare una procedura diversa descritta di seguito.

Comprimere una cartella su Mac con Password

Per zippare una cartella su Mac con password avete due diverse possibilità

  • utilizzare un programma per la compressione dei file
  • scrivere un comando dal terminare mac

La soluzione più veloce per creare zip su mac con password è ovviamente utilizzare il terminale del tuo mac; la procedura è leggermente più complessa di quella descritta in precedenza ma comunque sempre alla portata di tutti.

Per prima cosa dovrai aprire la finestra del Terminale del mac; per fare questo premi un contemporanea i tasti CMD e spazio oppure cercalo nella cartella Utility presente all’interno delle Applicazioni del tuo mac.

All’interno del terminate dovrai scrivere il comando:

zip -er nomecartellacompressa.zip

e poi trascinare nella finestra del terminale la cartella che vuoi comprimere. Ovviamente al posto di “nomecartellacompressa” dovrai mettere il nome che vuoi assegnare alla cartella compressa. Una volta fatto dovrai premere invio; ti verrà chiesto per due volte di inserire la password da utilizzare per la cartella compressa.

Se questa procedura è troppo complessa allora potrai utilizzare il programma gratuito 7zX.

zippare una cartella su Mac

Una volta installato il programma ti basterà trascinare la cartella sopra l’icona di 7zX per aprire la finestra di compressione dove dovrai solo inserire la password o premere il tasto OK per comprimere cartella da mac con la password.

Quindi, in conclusione, zippare una cartella su Mac è veramente un gioco da ragazzi e ti basterà cliccare con il tasto destro del mouse sopra la cartella e selezionare la voce per comprimerla; le cose si complicano leggermente se vuoi comprimere cartella da mac con password; in questo caso o utilizzi un applicazione come ad esempio 7zX oppure dovrai scrivere sul terminale del mac il comando per zippare la cartella. Trovi altre guide per il sistema operativo mac in questa pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.