Entrare nel Deep Web

Hai sentito spesso parlare di deep web come un ambiente ameno e pericoloso e sei rimasto così affascinato da “questo lato oscuro” della rete da volere a tutti i costi entrare nel Deep Web per vedere se quello che si dice è vero ma non sai ancora da dove cominciare ed hai paura di essere preda di qualche hacker? Sei capitato nel posto giusto, tra breve ti spiegherò come navigare nel deep web in maniera assolutamente sicura e tranquilla.

Prima di cominciare però ritengo sia necessario capire di cosa stiamo parlando perché in rete si leggono molte assurdità al riguardo ed è bene smentire alcune leggende sul deep web ed è bene chiarire la differenza tra deep web e dark web.

Cos’è il deep web

Prima di tutto, come dicevo, è necessario capire cos’è il deep web e al riguardo viene sempre proposto l’esempio di un iceberg, questo perché calza a pennello. Oggi giorno noi navighiamo in internet solamente sui siti che ci vengono proposti dai vari motori di ricerca o social (ad esempio google, facebook etc) e quindi non siamo a conoscenza dei siti non presenti nei motori di ricerca. Tutti i siti presenti (indicizzati tramite software definiti web crawler) nei motori di ricerca fanno parte di quella che viene definita Surface Web; ma esiste un’altra parte di internet molto più grande (oltre 500 volte più grande) che è costituita appunto dai siti non indicizzati nei motori di ricerca che prende appunto il nome di deep web.

Entrare nel Deep Web 2

Nel deep web finiscono dunque tutte le pagine web che per qualche motivo non vengono (o non possono) essere indicizzate nei motori di ricerca. Ad esempio un sito che tratta un argomento illegale non verrà indicizzato nei motori di ricerca per cui rimarrà nel deep web ma attenzione, deep web non vuol dire necessariamente illegale come molti credono. Molti siti non vengono indicizzati per volontà di chi li crea perché si vuole mantenere limitato il loro accesso (ad esempio siti aziendali privati); nel deep web finiscono anche le pagine “orfane” ossia quelle che non hanno nessun collegamento in ingresso. A questa parte del deep web (che dicevo è enorme, circa il 90% di internet) si può accedere conoscendo l’indirizzo. Se, ad esempio, creo un sito chiamato www.ilmiositonascosto.it e decido di non farlo indicizzare dai motori di ricerca, questo sito rimarrà celato nel deep web ma chiunque potrà accedervi con un normale web browser scrivendo l’indirizzo www.ilmiositonascosto.it.

Quindi in conclusione… Cos’è il deep web? C’è tutto quello che non puoi trovare con i motori di ricerca; ossia documenti non indicizzati, pagine orfane, file non in formato web, siti con contenuti illegali etc.etc.; entrare nel deep web dunque significa riuscire ad accedere a questi contenuti nascosti.

Tuttavia esiste una parte remota del deep web che non si può raggiungere con i normali web browser e viene chiamata dark web (letteralmente la rete oscura) che utilizza la cosiddetta darknet; una sorta di rete virtuale privata con cui si limitano le connessioni solo a persone conosciute. Un tipico esempio di darknet è in un certo senso la famosissima app di messaggistica telegram. Per quale motivo limitare le connessioni? Perché la maggior parte dei contenuti della dark-net sono contrari alla legge (diffusione materiale pirata,pornografico, vendite di prodotti illegali, etc.); capiamoci non necessariamente tutto ciò che è su dark-net è illegale c’è qualche contenuto (direi non più del 10%) mantenuto riservato ma tuttavia legale.

Il protocollo più utilizzato per la darknet è chiamato TOR, di cui parleremo in seguito ma oltre a questo è molto utilizzato anche il protocollo Freenet, e I2P.

navigare nel dark web

Per concludere il discorso; la deep web è l’enorme parte di internet che non viene visualizzata dai motori di ricerca ed al suo interno c’è la dark net che,ospitando molti contenuti illegali, utilizza dei protocolli particolari per aumentare la privacy.

Ora che sai cos’è il deep web ti spiego come navigare nel deep web e più in particolare come navigare nel dark web.

Entrare nel Deep Web

Se hai avuto abbastanza pazienza di leggere il paragrafo precedente avrai capito che ti basta un normalissimo navigatore web per entrare nel Deep Web (cosa ben diversa invece è entrare nel dark web come vedremo in seguito) ma poiché i siti del deep web non sono catalogati nei motori di ricerca che normalmente usi (ad esempio google, bing etc.) dovrai utilizzare dei database appositi che contengono tutti i siti e documenti contenuti su internet ma che non sono indicizzati nei motori di ricerca. Tuttavia per entrare nel deep web si è soliti utilizzare una connessione anonima come vedremo nel prossimo paragrafo.

Navigare nel dark web

Hai deciso che vuoi entrare nel deep web e più in particolare vuoi entrare nel dark web per vedere di cosa si tratta ma non sai come navigare nel dark web in maniera sicura? Non avevo dubbi! Ti spiego subito tutto però prima voglio avvisarti che il dark web è pieno di contenuti che sicuramente turberanno la tua sensibilità. Una volta che inizierai a navigare nel dark web ti potresti imbattere in foto pornografiche particolarmente gravi, immagini di violenza, vendita di droghe, steroidi, armi, animali ed oggetti comunque vietati.

Ti avevo accennato che il dark web è la parte “più profonda” del deep web dove, per mantenere l’anonimato e la privacy, si utilizza una rete virtuale chiamata dark net che utilizza protocolli particolari criptati.

Il protocollo più famoso è il TOR ed i siti della darknet che utilizzano questo protocollo hanno come estensione “.onion”

Prima di entrare nel dark web assicurati di avere un antivirus attivo ed aggiornato ed un firewall attivo.

Per navigare nel deep web dovrete necessariamente utilizzare come navigatore TOR Browser, che permette una navigazione anonima basata su un protocollo chiamato onion routing (un particolare sistema di crittografia del quale non ti spiegherò precisamente il funzionamento per non complicarti troppo le idee ma mi limiterò a dirti che utilizza più nodi per decriptare gradualmente il flusso dei dati trasmessi). TOR Browser, quindi è uno strumento completamente gratuito ed è disponibile per Windows, Mac ed Android che ti permette di navigare in pieno anonimato e che viene anche utilizzato per navigare nel dark web.

Collegatevi dunque al sito ufficiale di TOR e cliccate sulla voce download in corrispondenza del vostro sistema operativo per scaricare TOR Browser. Una volta scaricato avviate l’installazione e completatela (vi verrà chiesto di selezionare la lingua e se si vuole un collegamento sul desktop, niente di più).

Ora sei finalmente pronto ad entrare nel deep web e in particolare a entrare nel darkweb. Avvia TOR Browser e nella prima schermata che viene visualizzata premi sul tasto connetti; attendi qualche secondo e vedrai aprirsi il browser TOR.

Entrare nel Deep Web

Da questo momento utilizzato TOR browser la tua navigazione sarà completamente anonima (assicurati di vedere nella schermata di TOR la scritta Ora sei libero di navigare in Internet anonimamente o la scritta The browser is configured to use Tor).

L’interfaccia di TOR Browser, come noterete, è molto simile a quella di Firefox e questo ne rende anche semplice l’utilizzo. Il fatto che la navigazione web con TOR Browser sia molto lenta è normale ed è dovuta al passaggio attraverso i vari nodi per la decriptazione gradualmente del flusso dati.

navigare nel deep web

Ora non ti resta che entrare nel deep web o meglio navigare nel dark web. Come ti dicevo non puoi entrare nel deep web utilizzando i normali motori di ricerca ma devi utilizzare dei database o directory apposite. Esistono tantissime directory che ti permettono di entrare nel deep web e contengono link ai siti del Deep Web.  Te ne consiglio qualcuno tra i più famosi (visibili solo tramite TOR browser):

Hidden WikiAno dei più famosi, contiene link a siti del deep web e dark web. Esiste anche una versione non censurata a questo indirizzo
Italian deep webSito con link a siti del deep web italiano.
Onion URL RepositoryAltro sito contenente link a siti del deep we e dark web.
CandleContiene link a siti del dark web. La sua interfaccia è molto simile a quella di google.
TorchDirectory con oltre 1 milione di pagine del deep web

Questi sono solo alcune delle tantissime directory presenti in rete. Ora sei finalmente pronto per entrare nel deep web e navigare nel dark web. Prima di lasciarti cliccare su una di queste per cominciare la tua navigazione nel dark web voglio darti gli ultimi consigli utili:

  • Navigare nel dark web è come andare in alto mare; non esistono ne censure ne controlli sui contenuti; fai sempre attenzione perchè non saprai mai chi hai di fronte;
  • Assolutamente non fornire mai qualsiasi tipo di informazione tua personale (inclusa la mail); mantieni sempre l’anonimato assicurato da tor browser
  • Potrai incappare in siti con contenuti altamente illegali (ad esempio con foto pedo pornografiche); esci da questi siti evitando ogni forma di interazione con le pagine del sito
  • Assicurati che il tuo antivirus sia sempre aggiornato e funzionante. Ti consiglio anche di eseguire scansioni per i malware

TOR Browser è stato realizzato per mantenere l’anonimato da tutti i punti di vista e pertanto non memorizzerà sul computer ne la cronologia ne i dati di navigazione per cui non ti dovrai preoccupare di cancellarli una volta finito di navigare nel dark web.

Buona navigazione nel dark web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.