Nintendo Switch Oled

La Nintendo Switch Oled è una rivisitazione della Switch che ormai festeggia il suo quinto anno; la nuova switch ha suscitato non poche controversie e non presenta grandi novità rispetto alla versione precedente se non per qualche piccolo ritocco ed un nuovo display che, però, credetemi fa la differenza.

In questa recensione ti illustro la nuova Nintendo Switch Oled e ti premetto fin da subito che il semplice passaggio da schermo lcd a Oled, anche se può sembrare poca cosa in realtà è una vera rivoluzione; tant’è che oggi non ha più senso comprare la vecchia versione della Switch per risparmiare qualche soldo perché lo schermo oled vale tutti i 80 euro in più della nuova versione.

Recensione Nintendo Switch Oled

La nuova Nintendo Switch Oled esteticamente non differisce molto rispetto alla precedente versione; le dimensioni sono invariate ed è disponibile sia in versione con classica colorazione blu e rossa sia in una nuova colorazione completamente bianca.

Come ti dicevo la più importante novità della Nintendo Switch Oled è lo schermo Oled; si tratta di un display Oled di 7 pollici e quindi più grande del display LCD da 6,2 pollici della Switch originale. La dimensione della switch è uguale alla precedente versione e l’aumento della dimensione dello schermo è stato possibile riducendo la cornice nera, il risultato è veramente impressionante; la Nintendo Switch Oled è esteticamente molto più bella e moderna e lo schermo restituisce colori più saturi ed un contrasto perfetto. Il nero è puro e la luminosità è incredibile. Una volta provato lo schermo della Nintendo Switch Oled difficilmente riuscirai ad accontentarti dello schermo della vecchia switch!

Sfortunatamente lo schermo è rimasto a 720p; proprio non capisco perché la Nintendo non abbia adottato uno schermo da 1080p ma sia rimasta con una risoluzione che, parliamoci chiaramente, non è più al passo con i tempi. Chiaramente se collegata alla dock la risoluzione a video passa a 1080p, ma questo del resto accadeva anche con la precedente versione.

Nintendo Switch Oled

Capiamoci, la risoluzione rimasta a 720p non pregiudica il piacere di giocare su uno schermo Oled, ti assicuro che quando vedrai Mario in azione con i colori così accentuati allora benedirai il nuovo schermo.

Il nuovo display è la più grande novità della Nintendo Switch Oled ma non è la sola. Un’altra modifica di non poco conto è il nuovo cavalletto. Chiunque abbia una vecchia Nintendo Switch mi potrà capire quando dico che il cavalletto era praticamente inutilizzabile, fino e delicato non era per nulla affidabile; nella migliore delle ipotesi la Switch ti cadeva, nella peggiore l’asta fine del cavalletto si spezzava.

Nintendo 2021

Nintendo è corsa ai ripari e nella versione della Switch 2021 ha introdotto un cavalletto completamente nuovo; non più un’asta fine e delicata ma un supporto robusto e solido che tiene la console stabile ed al sicuro da cadute accidentali. Il nuovo cavalletto consente di posizionare la Switch 2021 in diverse angolazioni.

Altra importante novità è l’aumento della memora da 32 GB a ben 64 GB mentre rimane invariata la batteria che però, dato il ridotto consumo energetico dello schermo ha una durata superiore rispetto al vecchio modello (fino a 9 ore di gioco).

Anche i controller nella Nintendo Switch Oled sono rimasti pressoché invariati rispetto alla precedente versione mentre ci sono piccoli cambiamenti per i tasti funzione; cambiano i tasti di accensione e regolazione del volume.

Altra novità è il nuovissimo e ultramoderno dock; completamente bianco per la Switch bianca e grigio per la Switch di colore blu e rossa.Si tratta di una dock veramente molto bella con le funzionalità invariate rispetto al modello precedente; quindi la sua utilità fondamentalmente è l’uscita HDMI per collegare la Switch al televisore di casa.

Nintendo Switch Oled 2

Queste, in conclusione, sono le novità più importanti della Switch 2021. Non costa poco; si trova su Amazon a 349,99 euro mentre la versione precedente della switch costa 270 euro; io però non consiglierei a nessuno di acquistare la versione con il display lcd per risparmiare 80 euro perché lo schermo Oled, come ti ho già detto tante volte, è veramente una rivoluzione.

Certo, se già hai una switch allora forse potresti evitare di acquistare il modello Oled ma anche in questo caso, sopratutto se usi molto la switch per giocare fuori casa, la Switch 2021 potrebbe donarti nuove emozioni grazie ad una grafica che risulta in qualche maniera arricchita da colori e contrasto strepitosi che solo un display Oled riesce ad offrire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Available for Amazon Prime