Recensione Bose Home Speaker 500

Oggi andiamo a recensire il Bose Home Speaker 500, l’evoluzione del Bose home Speaker 300; si tratta in sostanza dell’ennesimo speaker dotato assistente vocale Alexa che promette suoni potenti e puliti. Ultimamente sono stati prodotti molti speaker con assistente vocale integrato e questo, a mio avviso, è un’ottima cosa perché l’assistente vocale, oltre a semplificarci la vita con i comandi vocali, ci permette l’utilizzo di servizi in streaming (ad esempio Amazon Music, Spotify, Deezer, Apple Music e via dicendo).

Recensione Bose Home Speaker 500

Unboxing Bose Home Speaker 500

Cominciamo questa recensione, come al solito, partendo dal contenuto della confezione, in questo caso praticamente nulla! Solo lo smart speaker , il suo cavetto per l’alimentazione ed il solito minuscolo manualetto d’installazione. Il Bose Home Speaker 500 è uno speaker relativamente piccolo (alto circa 20 cm.) del peso di circa 2Kg. con una gradevole scocca in alluminio laterale ed inserti in plastica nella parte superiore ed inferiore. Nella parte frontale è presente un piccolo display LCD a colori frontale e dietro è presente un’uscita da 3,5mm.

Recensione Bose Home Speaker 500 2

Nella parte superiore sono presenti i tasti regolazione del volume, tasto pausa, tasto disattivazione del Bluetooth, tasto AUX e 6 tasti programmabili per memorizzare stazioni radio o playlist particolari e ben 8 microfoni per i comandi vocali.

Disponibile nei colori Triple Black (Nero) e Luxe Silver (Argento)

Esteticamente è uno smart speaker abbastanza gradevole; non stona all’interno di soggiorni e le dimensioni ridotte lo rendono perfetto per collocazione anche su mensole (tenendo sempre a mente che pesa 2Kg.).

Prova Bose Home Speaker 500

Il suono è quello che ci si aspetta da uno speaker Bose ossia bassi molto potenti e suono pulito; forse frequenze basse troppo accentuate come del resto avviene per tutti i sistemi di casa Bose; nulla di grave, perfettamente bilanciabile grazie all’equalizzatore integrato nell’app. L’audio è stereo e riesce ad immergere completamente anche stanze con metratura elevata.

L’integrazione con Alexa e Google home è ottima e potrai utilizzare i soliti comandi che utilizzi per i dispositivi Amazon echo. inoltre potrai utilizzare Amazon Music, Spotify e sentire la radio con TuneIn.

L’app Bose Music ti permette di avere il pieno controllo dello speaker ed è disponibile per Android ed iOS ed è assolutamente necessaria per l’installazione e configurazione iniziale del sistema ( da qui collegherai l’account e configurerai i parametri della rete WiFi di casa). L’app è fatta veramente bene e permette di gestire al massimo l’archivio musicale e le stazioni radio.

Il display risulta essere poco utile ma comunque gradevole, in pratica ti fornisce alcune informazioni sul brano riprodotto o sulla funzione selezionata e qualche cover ove possibile, invece i 6 tasti programmabili sopra il dispositivo li ho trovati particolarmente comodi.

Bose Home Speaker 500

Quello che manca, rispetto ai dispositivi Sonos di apri fascia è la possibilità di leggere la musica contenuta all’interno di un NAS (la propria raccolta musicale) ma al giorno d’oggi non lo ritengo un grosso difetto perchè oramai si trova in streaming tutta la musica di cui si ha bisogno senza doverla necessariamente scaricare.

La funzione Bose SimpleSync permette di creare gruppi di speaker (tutti Bose) per avere suono multistanza e soprattutto di creare coppie stereo se si decidesse di comprare due Bose Home Speaker 500.

Qualcuno si potrebbe chiedere cosa abbia di più questo dispositivo rispetto ad un Echo Studio che è un dispositivo Amazon con Alexa integrato ed un suono veramente impressionante. La risposta è abbastanza semplice, la qualità Bose la si può sentire quando si alza il volume; il suono non distorce minimamente neanche al massimo del volume.

Prezzo Bose Home Speaker 500

Questo fantastico speaker non costa assolutamente poco, su Amazon lo troverete a 379 euro ma c’è veramente poco da dire, la qualità Bose si paga. Il Bose Home Speaker 500 non si può considerare un speaker portatile ma sicuramente un sistema audio da salone che permetterà (soprattutto se accoppiato) di riempire l’intero appartamento di suoni potenti e sopratutto puliti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.