Recensione JBL Go 3

Questa settimana andiamo a recensire un’altra cassa portatile che si caratterizza per la sua compattezza; stiamo parlando dello speaker portatile JBL Go 3, degno successore del suo predecessore il JBL Go 2.

Per chi non conosce le casse JBL Go si tratta di speaker bluetooth a batteria estremamente piccoli e compatti ideali per essere trasportati e per riprodurre ovunque tu ti trovi musica via bluetooth dal telefonino o altre fonti. La prima versione (JBL Go) offriva una discreta qualità audio con una potenza di 3W RMSed un’ottima durata della batteria. La versione successiva, la JBL Go 2 ha mantenuto del tutto inalterate le caratteristiche tecniche ma ha leggermente cambiato la forma della cassa (smussandone gli angoli ed aumentando le colorazioni disponibili) e l’ha resa impermeabile.

Questa nuova rivisitazione, invece, ha completamente stravolto l’estetica della cassa e ne ha aumentato la potenza da 3 a 4.2 W RMS.

Recensione JBL Go 3

Unboxing JBL Go 3

Nella confezione, oltre al solito micro manuale è presente lo speaker JBL Go 3 e il cavo di ricarica USB Tipo C .

La JBL GO 3 ha un layout completamente nuovo e più moderno rispetto alle versioni precedenti ma conserva comunque un design estremamente portatile. Le dimensioni estremamente ridotte  87,5 x 75 x 41,3 mm ed il peso di poco più di 200 grammi la rendono perfetta da portare in giro e mettere anche in tasca.

La scocca è realizzata in un composto pvc e cordura estremamente compatto e bello da vedere. In un lato i comandi per accensione ed accoppiamento ed in alto i tasti volume e pausa e nell’altro l’ingresso per il cavo di ricarica.

In questa versione è stato poi inserito un laccio che permette di fissarla, ad esempio, ad uno zaino.

Recensione JBL Go 3

Sono disponibili ben 8 varianti di colore per la JBL Go 3, dai colori più sobri a quelli più vivaci; c’è il classico rosso, blu o nero ma anche la simpatica colorazione mimetica. Noi abbiamo provato la versione celeste che è veramente molto bella.

Questo speaker portatile targato JBL si dimostra essere particolarmente solido grazie al case in plastica dura rinforzata.

Caratteristiche Tecniche JBL Go 3

Come ti avevo anticipato all’ inizio di questa recensione JBL Go 3 a differenza della versione precedente in questa nuova JBL Go 3 sono stati apportati importanti cambiamenti che ne potrebbero giustificare l’acquisto anche di chi ha già il modello precedente.

Per cominciare finalmente è stato introdotto per la ricarica il cavo USB Tipo C che permette in meno di 3 ore di ricaricare completamente il dispositivo. La batteria integrata di 2,7 Wh garantisce circa 5 ore di musica.

Lo speaker, come avevo anticipato è stato portato ad una potenza di 4.2 W RMS che lo rende più adatto ad ambienti esterni rispetto alle versioni precedenti. Si tratta di una potenza non indifferente per una cassa speaker così piccola.

Il Bluetooth 5.1 garantisce un collegamento veloce ed affidabile a praticamente tutti i dispositivi per la riproduzione di musica.

Questa cassa portatile, esattamente come la versione precedente è impermeabile e il produttore garantisce la resistenza fino a 1 m di profondità per ben 30 minuti (io comunque la prova non ho osato farla!); la cassa è certificata waterproof e dustproof IPX67.

Prova JBL Go 3

Scrivo questa recensione JBL Go 3 dopo aver usato la versione precedente e devo dire che di differenze ce ne sono tante…

Questo speaker portatile JBL Go 3 ha un vantaggio rispetto a tutti i concorrenti; è veramente compatto e piccolo. Si può portare assolutamente ovunque perché è veramente tascabile e pesa pochissimo. La scocca resistente ad acqua e polvere lo rendono perfetto per ogni occasione ed ogni ambiente. Spiaggia, piscina, doccia veramente lo puoi portare ovunque.

L’accoppiamento di questo speaker Bluetooth è semplice ed immediato con ogni smartphone per cui non avrai nessun problema ad associarlo a dispositivi Android o iOS.

speaker portatile

L’audio è più potente rispetto alle precedenti versioni e questo è un bene sopratutto se lo si usa in ambienti aperti e rumorosi. La qualità audio è quella che ci si aspetta da JBL; suoni puliti anche a volumi alti e quasi nessuna distorsione. Ma quello che è stato migliorato tantissimo rispetto al predecessore JBL Go 2 è la potenza dei bassi; se nella versione precedente i bassi erano quasi inesistenti in questa versione si sentono bene e sono tarati al punto giusto. In effetti fa una certa impressione ascoltare un suono così potente uscire da una cassa portatile così piccola da stare all’interno di una mano.

Rispetto alla JBL Go 2 perde la funzione di vivavoce perché non ha nessun microfono e questa devo dire è l’unica pecca perché sulla Go 2 il vivavoce funzionava veramente molto bene. Perde anche il connettore aux che tanto era comodo per connetterla ad esempio a computer sprovvisti di Bluetooth

Mi sarebbe piaciuta la possibilità di accoppiare due casse in modalità stereo e la possibilità di utilizzarla come power-bank di emergenza ma del resto non si può avere tutto dalla vita e forse la semplicità è uno dei punti di forza di questa cassa portatile che non ha grandi funzioni ma solo tanta potenza e praticità.

Recensione JBL Go 3 2

In effetti non si può confrontare la JBL Go 3 con la precedente JBL Go 2 perchè sono due prodotti diversi, il nuovo speaker JBL Go 3 nasce esclusivamente come cassa portatile e non permette di fare altro; è leggermente più grossa e pesante della Go 2 e si nota quando si tiene in tasca. Quei 3,4 millimetri di differenza fanno la differenza.

Prezzo JBL Go 3

Questo speaker bluetooth costa 39,99 euro su Amazon; non sono pochi ma se si considera che la versione precedente costa ancora sui 27 euro allora il prezzo è veramente più che interessante.

Opinioni JBL Go 3

Concludo questa recensione JBL Go 3, come al solito, con qualche considerazione finale. La durata della batteria ed il suo tempo di ricarica sono forse gli unici punti in comune con la sorella JBL Go 2, il resto è tutto diverso, tutto migliorato. Questa nuova JBL Go 3 è assolutamente su un altro livello rispetto alle precedenti versioni e la qualità dei bassi ne giustifica l’acquisto anche a chi già ha una JBL Go 2.

Ovvio che non offre un suono come gli speaker più grandi, ad esempio il Sonos One, ma ha volume e qualità a sufficienza per ogni ambiente e questo è l’importante.

Piccola ma potente, bella da vedere e comoda da usare; sicuramente lo speaker bluetooth migliore nel suo genere ad un prezzo tutto sommato ottimo per quello che ha da offrire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Available for Amazon Prime