Scoprire CMS sito

Guida su come scoprire CMS sito internet, blog personale e-commerce etc.

Sei un blogger o uno sviluppatore di siti internet e ti stai chiedendo come scoprire il CMS di un sito? O più semplicemente sei curioso di capire come è stato realizzato il sito in cui navighi ogni giorno? Bene questa guida è per voi. in pochi semplici passaggi vi insegnerò come capire che come è stato realizzato un sito o un blog e quale tecnologia usa.

C’era un tempo in cui per realizzare un sito internet bisognava essere molto tecnici, conoscere il linguaggio a marcatori HTML, conoscere un linguaggio serverside (php asp etc.) e conosciere gli strumenti necessari per il caricamento dei file. Oggi per fortuna tutto è cambiato; chiunque piò realizzare facilmente un sito o un blog personale senza necessariamente avere particolari competenze tecniche e questo grazie ai content management system (CMS).

Per descrivere un CMS in maniera breve e grossolana si può dire che un content management system è una piattaforma installata su un server web (un housting) che permette di creare contenuti web in maniera estremamente semplice ed intuitiva semplificato notevolmente la creazione e manutenzione di blog personali, e-commerce e siti web in genere.

Al giorno d’oggi la maggior parte dei siti web e quasi la totalità dei blog personali utilizza un CMS. Allora perchè non scoprire il CMS di un sito o un blog? Ecco come devi fare

Scoprire CMS Sito da Sorgente Pagina

Per scoprire il CMS di un sito o un blog personale basta dare un’occhiata al sorgente della pagina. Se siete abbastanza esperti del mondo web riuscirete molto velocemente guardando i tag del sogente della pagina a determinare il CMS che un sito utilizza.

Molto spesso sono presenti tag <meta name="generator" ...> o ancora x-powered-by con i quali immediatamente si risale al tipo di CMS utilizzato.

Altre volte invece sarà necessario andare ad analizzare più nel dettaglio. Ad esempio i siti realizzati con il CMS WordPress presentaranno all’interno del codice sorgente dei richiami a pagine o fogli di stile contenuti all’interno di cartelle con suffisso “wp-“. Per cui se nel codice sorgente cercate e trovate il suffisso “wp-” state pur certi che quel sito è stato realizzato in wordpress.

Alcuni Javascript poi sono tipici di un particolare CMS per cui la loro presenza all’interno di una pagina farà immediatamente capire che CMS è in uso.

Chiaramente questa tecnica, come dicevo, è riservata a chi ha particolari competenze tecniche. Esistono tuttavia dei servizi online gratuiti particolarmente comodi che faranno tutto il lavoro per noi e ci forniranno in pochi secondi tutte le informazioni necessarie

Scoprire CMS Sito con servizi online

WhatsCMS

scoprire CMS sito

WhatsCMS è un servizio gratuito online che permette con un semplice click di determinare il CMS utilizzato da un sito o da un blog.

Sarà sufficente collegarsi alla pagina WhatsCMS e inserire l’indirizzo del sito che si vuole analizzare, quindi cliccare sul tasto Detect CMS per scoprire CMS sito utilizzato.

WhatsCMS ci darà il risultato con il software CMS utilizzato e la relativa versione, il linguaggio di programmazione in suo nell’housting (ad esempio php), il tipo di database (ad esempio mysql) ed il tipo di webserver (ad esempio Apache).

Builtwith

Scoprire CMS sito 2

BuiltWith è un servizio molto completo che vi fornirà tantissime informazioni sul sito da analizzare.

Basta collegarsi alla pagina BuiltWith ed inserire l’indirizzo del sito che si vuole andare a studiare, quindi cliccare sul tasto Lookup.

Oltre alle informazioni sul CMS ti verranno elencati tutti i plugin utilizzati dal sito, le affiliazioni pubblicitarie, informazioni sull’housting e sul webserver e tante tante altre informazioni utili.

Ti suggerisco inoltre di leggere questa guida che ti spiegherà come avere informazioni utili circa l’housting di un sito e come localizzare qualsiasi sito web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.